GaYA

Governance and Youth in the Alps

Il toolbox (cassetta degli attrezzi) per la partecipazione dei giovani del progetto GaYA

Un modo per ridurre il gap tra i giovani e le autorità                                                                                                                  Il toolbox di GaYA per la partecipazione dei giovani mira a fornire informazioni e chiarire come avviare processi di partecipazione che includano i giovani. Il pacchetto contiene l'opuscolo "Pensieri, modelli e metodi", alcuni case studies, schede di prova diverse, il canvas per la partecipazione dei giovani e tre poster.

Pensieri, modelli e metodi

Pensati per essere utilizzati dagli amministratori pubblici e dai responsabili politici.                                                 “Pensieri, modelli e metodi" esplora la particolarità dei processi di partecipazione (dei giovani), come la partecipazione dei giovani differisce dall'animazione giovanile, quali sono le fasi della partecipazione dei giovani, fornisce una panoramica dei metodi e presenta regole fondamentali per rendere possibile la partecipazione dei giovani.

Manifesti

Porta l’energia dei giovani nel tuo ufficio                                                                                                                                  Tre manifesti, molti posti per mostrarli. Decora il tuo ufficio con un proverbio africano o metti la citazione di Socrate al ricevimento del municipio. 

GaYA Case studies

Come si fanno le cose altrove                                                                                                                                                          I casi studio esplorano la diversità dei processi partecipativi - dai processi semplici (per ascoltare i giovani) alle attività più complesse e complete volte a coinvolgere i giovani nelle decisioni o anche a condividere poteri e responsabilità. Lungi dall'essere esaustiva, la raccolta offre una panoramica delle pratiche partecipative più comuni nello spazio alpino.

Prova diverse carte

Approcci alternativi agli ostacoli comuni                                                                                                                                       I responsabili politici e i decision-makers di tutto lo spazio alpino spesso incontrano ostacoli simili quando avviano processi partecipativi con i giovani. Con Try Different Cards, sviluppato nell'ambito del progetto GaYA, vogliamo trovare efficaci risposte ai principali ostacoli e proponiamo approcci alternativi a problemi comuni.

Piano di Azione Locale di Partecipazione (LAPP)

Le persone non hanno intenzione di fallire. Invece non riescono a pianificare.                                                                     La partecipazione dei giovani è un processo diversificato e a lungo termine, spesso costituito da numerosi processi, iniziative e progetti minori, che contribuiscono tutti all'obiettivo generale di coinvolgere i giovani nel processo decisionale per affrontare le sfide delle comunità locali.

Il Piano d'Azione Locale per la Partecipazione, sviluppato nell'ambito del progetto Governance e Gioventù nelle Alpi (GaYA), ha un obiettivo semplice: specificare la sequenza delle attività che devono essere svolte, affinché la partecipazione dei giovani abbia successo e di conseguenza consenta di raggiungere gli obiettivi strategici delle comunità locali. Esso fornisce una panoramica strutturata e di facile lettura degli obiettivi e delle finalità, delle variabili principali e di una serie di attività interconnesse che porteranno infine all'inclusione dei giovani e, d'ora in poi, a migliori opportunità di sviluppo.

Il Piano d'Azione Locale di Partecipazione combina i temi di partecipazione e gli obiettivi di sviluppo strategico locale in un formato unico e di facile comprensione. Mentre i processi partecipativi descritti nei Canvas di Partecipazione esprimono i bisogni e i desideri in prospettiva bottom-up, gli obiettivi delle strategie di sviluppo locale presentano prospettive ampie e a lungo termine. Inoltre, se i Canvas descrivono la logica di un processo partecipativo (gli obiettivi, le relazioni tra i giovani e il processo decisionale, gli ostacoli, le motivazioni, le risorse...), il Piano di Azione Locale di Partecipazione definisce il quadro, gli obiettivi strategici, l'esatto calendario e le persone responsabili per l'attuazione. Così, Canvas e LAPP sono combinati in un piano d'azione locale di partecipazione, creando un insieme di attività strutturato e partecipativo.

Canvas per la partecipazione dei giovani

La partecipazione dei giovani resa più semplice                                                                                                                       La partecipazione dei giovani non è uno status. È un processo in cui gli interessi dei giovani si incontrano con i processi decisionali. L'obiettivo dei processi partecipativi è quindi quello di stabilire nuove modalità di cooperazione che soddisfino tutte le parti in gioco: i giovani, gli amministratori e i decisori.

Il Canvas della partecipazione, sviluppata nell'ambito del progetto Governance e Gioventù nelle Alpi (GaYA), fornisce un approccio nuovo e diverso alla pianificazione dei processi partecipativi dei giovani. Nel corso del progetto GaYA i processi di partecipazione dei giovani sono stati discussi e avviati in diverse regioni alpine e, al fine di garantire la comparabilità a livello alpino e facilitare lo scambio di idee e processi, è stato creato un sistema unificato di pianificazione e documentazione, per l’appunto il Canvas di partecipazione.

Il Canvas è un modello di gestione dei processi per sviluppare e documentare i processi di partecipazione esistenti. Il suo scopo è quello di sostituire le lunghe descrizioni testuali con un grafico chiaro, preciso e facile da leggere. Descrivendo il processo di partecipazione in un'unica pagina, si dovrebbe facilitare la comprensione e l'approvazione del processo. Inoltre, la struttura rende più facile la messa a punto e la costruzione del modello - gli elementi possono essere modificati rapidamente e quindi adattati alle mutevoli esigenze e circostanze.

Il Canvas della Partecipazione può essere stampato su un'ampia superficie in modo che i gruppi possano disegnare e discutere insieme gli elementi dei processi partecipativi dei giovani con appunti, post-it o cartelloni, oppure può essere utilizzata singolarmente, come metodo di documentazione, o, ancora, essere compilata in un software di editing del testo. Si tratta di uno strumento pratico che promuove l'analisi, la discussione, la comprensione e la creatività. Il suo obiettivo è quello di rendere la progettazione dei processi partecipativi più facile, strutturata e focalizzata sulle esigenze sia dei giovani che degli amministratori e dei decisori.

Corsi di formazione e workshop: Linee guida

Un quadro comune GaYA                                                                                                                                                             Una combinazione di diversi metodi che, combinati insieme, producono un unico ed efficace programma di formazione e workshop. Le linee guida sono state preparate per i facilitatori e gli organizzatori dei workshop locali per aiutarli a realizzare eventi personalizzati nel quadro comune del progetto GaYA. Le linee guida spiegano il quadro, presentano i compiti e i ruoli delle diverse parti interessate e forniscono metodi comuni di pianificazione e documentazione.