Già contenti di far parte del gruppo di finalisti dei premi EUSEW 2018, ora possiamo dirci orgogliosi e grati per aver vinto questo prestigioso premio per la categoria “settore pubblico”. Riflettori puntati, il 5 giugno, nel Palazzo Charlemagne, sul lead partner del progetto, Silvio De Nigris, e su Barbara Girardi della Regione Piemonte, che hanno ricevuto il premio dalle mani di Miguel Arias Cañete, Commissario per l’Azione per il Clima e l’Energia. Silvio de Nigris ha ringraziato i partner di progetto, sottolineando che "possiamo ridurre l'impronta ecologica e le emissioni climalteranti lavorando con persone animate che credono nel cambiamento e nella transizione."

 

Il progetto PEACE_Alps supporta le autorità dell’arco alpino nella transizione verso un’area alpina a basse emissioni di CO2 e ha un’importanza chiave nell’aiutare le autorità in questione a superare gli ostacoli incontrati nell’attuazione dei loro piani operativi strategici, quali il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile e il Clima (PAESC).

Analisi dei dati energetici

Coinvolgendo più di 200 comuni in Austria, Francia, Germania, Italia, Slovenia e Svizzera, PEACE_Alps ha iniziato a raccogliere e analizzare i dati energetici relativi a un campione di 500 edifici e 12500 corpi illuminanti di uso pubblico.

Questa analisi verrà utilizzata per preparare e pubblicare i bandi relativi a progetti di gestione energetica, ristrutturazione energetica degli edifici e illuminazione pubblica, e all’adattamento locale ai cambiamenti climatici. Ciascun progetto interessa vari comuni, facilitando la creazione di reti e la replicazione delle azioni, e attraendo ulteriori investimenti.

Risparmio di energia e CO2

416 edifici e 3000 corpi illuminanti stradali saranno oggetto di attività di gestione energetica, mentre 121 edifici e  9500 corpi illuminanti saranno sottoposti a interventi di ristrutturazione energetica. Ne dovrebbero risultare risparmi energetici totali per circa 30 gigawatt-ore (l’equivalente del potere illuminante di 10 miliardi di lampadine LED) e una riduzione delle emissioni di CO2 pari a 6500 tonnellate.

Il team PEACE_Alps ha operato una raccolta di buone pratiche, compresa una strategia di comunicazione su misura volta a supportare la cooperazione a lungo termine e il trasferimento dei risultati dei progetti. Sono stati anche elaborati studi di vulnerabilità per le autorità locali sugli effetti dei cambiamenti climatici e sulle strategie di adattamento.

(c) all pictures: European Sustainable Energy Week